•  

  • Archivio News

    TRIBUNALE PER I MINORENNI DI VENEZIA 09/11/2015




    Nella piattaforma è possibile consultare la Sezione “Servizi online”, contenente la "Guida ai servizi", documento esplicitante i principali servizi offerti, le modalità di accesso, i costi e la documentazione necessaria per presentare un’istanza.

    Viene altresì data indicazione dei riferimenti delle cancellerie ( orari di apertura, competenze, telefoni e mail,ecc..)

    E'possibile inoltre consultare la modulistica dell’Ufficio, in modo tale da agevolare le richieste dell’utenza e accedere al nuovo servizio on line di "richiesta prenotazione fascicoli del settore civile" 

    Nel sito è presente anche il "Bilancio Sociale" dell'Ufficio, con  l'obiettivo di aumentare i livelli di trasparenza dell'organizzazione e nell'ottica di avvicinamento dei cittadini al mondo Giustizia

     

    Orlando presenta iGloss@1.0 guida contro cybercrime e cyberbullismo 07/05/2015

    6 maggio 2015

     

    Una guida destinata agli operatori del settore ma anche e soprattutto ai ragazzi e ai loro genitori per comprendere i reati o anche soltanto i comportamenti a rischio legati al fenomeno del cybercrime e, in particolare, del cyberbullismo, un glossario che intende contribuire a rendere consapevoli del fenomeno del bullismo in rete.

    Il progetto iGloss@ 1.0 – l’ABC dei comportamenti devianti on line viene presentato alle ore 15 presso la Sala Livatino del Ministero della Giustizia, alla presenza del ministro Orlando. L’iniziativa è promossa dal Dipartimento per la Giustizia Minorile in collaborazione con l’Istituto di Formazione Sardo e il patrocinio di Google Italia, Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia e Ordine degli assistenti sociali.

    I lavori sono introdotti dal ministro della Giustizia Andrea Orlando e dal capo del Dipartimento per la Giustizia Minorile Annamaria Palma Guarnier. Intervengono, inoltre, il dirigente dell’Ufficio studi del Dgm Isabella Mastropasqua, il dirigente della Polizia postale Antonio Apruzzese, il capo delle Politiche pubbliche per l’Italia di Google Giorgia Abeltino, il componente del direttivo Aimmf Filippo Dettori, il presidente CnoasSilvana Mordeglia e il presidente Ifos Luca Pisano.

     

    Giustizia: Ministero e Csm siglano accordo su scambio dati giovedì 07/05/2015

    26 marzo 2015 

    Il Consiglio Superiore della Magistratura ed il Ministero della Giustizia hanno stipulato oggi un importante protocollo d’intesa che consentirà il miglioramento qualitativo della messa a disposizione dei dati statistici di interesse del Consiglio Superiore della Magistratura e degli Uffici Giudiziari dal sistema del datawarehouse del Ministero della Giustizia. L’accordo siglato a via Arenula dal Ministro Andrea Orlando e dal Vice Presidente Giovanni Legnini è fondamentale in vista dei lavori, appena iniziati, di reingegnerizzazione del sistema informatico del Csm e prevede inoltre lo scambio, in modalità digitale, di ulteriori informazioni di interesse istituzionale. “L'accordo – sottolinea il Guardasigilli Orlando – è un importante contributo all'attuazione del complessivo miglioramento del servizio e dell’efficienza del sistema giudiziario anche nell'ottica di una maggiore trasparenza. Siamo particolarmente lieti che anche il Csm possa da oggi dotarsi delle avanzate prestazioni di rilevazione statistica che il datawarehouse del Ministero della giustizia è oggi in grado di offrire”. Il protocollo è il frutto del virtuoso meccanismo di collaborazione tra i due organismi istituzionali favorito dai lavori del Comitato paritetico tra il Ministero e il Csm, costituito proprio nell'ottica dell'individuazione di soluzioni condivise in ordine alle questioni in materia di organizzazione giudiziaria. “Il Csm è fortemente impegnato in un complessivo progetto d’investimento e miglioramento dell’organizzazione degli Uffici Giudiziari anche attraverso l’individuazione e la diffusione di buone prassi che facciano affidamento su dati statistici ed informativi affidabili” dichiarano, congiuntamente, il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini ed il Consigliere Antonello Ardituro, coordinatore dei lavori del Comitato Paritetico.

    https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_6_2_1.wp?contentId=NOL1135422

    Pagine